Webinar Lettura ECG 3 dicembre 2020

Relatore
Inizio
3 Dicembre 2020 15:30
Fine
3 Dicembre 2020 19:30
Telefono
+390621117264

59,00

95 disponibili

Share

Quanto manca all'inizio del corso

Dove si svolge il corso

Guarda la mappa

Dettagli degli eventi

Webinar Lettura ECG 3 dicembre 2020

DI COSA TRATTA IL CORSO?
Il webinar Lettura ECG, che si terrà a online il 3 dicembre 2020, ha l’obiettivo di fornire le basi teoriche insieme a una solida esercitazione pratica sulla lettura e interpretazione dell’ECG.
Migliorare la capacità di interpretazione dell’ECG è indispensabile: l’ampia diffusione dell’elettrocardiografia nella pratica clinica è legata alla facilità di esecuzione e all’ampia gamma di informazioni che la pratica fornisce. Saranno fornite quindi le conoscenze tecniche e pratiche per il riconoscimento dei principali gruppi di patologie cardiovascolari evidenziabili con l’ECG.

A CHI È RIVOLTO IL CORSO?
Il corso è aperto a tutte le professioni sanitarie, oltre che agli studenti.

PREZZO
Quota di iscrizione: € 59,00 esente IVA ex art.10 DPR 633/72.

CORSO A NUMERO CHIUSO
Per garantire la miglior formazione possibile, ci saranno posti disponibili solo per i primi 100 iscritti.

COME ISCRIVERSI AL CORSO
Per potersi iscrivere al Corso è sufficiente fare clic sul pulsante Acquista e poi registrarsi o accedere con i propri dati. Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito, PayPal o bonifico bancario (il bonifico va effettuato a favore di NG Formazione srls, IBAN IT20C0200805073000104069805, Banca Unicredit).

COME PARTECIPARE AL CORSO
Il corso, della durata di 4 ore, si terrà in diretta online. Per partecipare è sufficiente utilizzare un PC o un tablet o uno smartphone collegato a Internet.
Dopo l’iscrizione riceverai le istruzioni tramite e-mail.

Informazioni aggiuntive

PROGRAMMA

15,30 – Introduzione all’elettrocardiografia. Anatomia del sistema di conduzione cardiaco. Le derivazioni elettrocardiografiche. Esecuzione tecnica

16,00 – Lettura dell’ECG. Ritmo sinusale. Calcolo della frequenza cardiaca. Onda P. Intervallo PR. La determinazione dell’asse elettrico del QRS. La misura del tratto QT. Il complesso QRS. Il tratto ST. L’onda T

17,00 – Le bradiaritmie. Disturbi di conduzione atrioventicolare. BAV di primo grado. BAV di secondo grado (Mobitz tipo 1 e di tipo 2). BAV di terzo grado. Disturbi di conduzione intraventicolare. Blocco di branca sinistra e destra

17,30 – Le aritmie ipercinetiche sopraventicolari. Tachicardia sinusale. Tachicardia atriale. Flutter e fibrillazione atriale. Le aritmie ipercinetiche ventricolari. Tachicardia ventricolare. Flutter e fibrillazione ventricolare. Torsione di punta

18,00 – L’ECG nella cardiopatia ischemica. Infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST (STEMMI). Angina instabile e infarto del miocardio senza sopraslivellamento del tratto ST (NSTEMI)

18,30 – L’ECG nelle principali cardiopatie aritmiche. Dislasia aritmogena del ventricolo destro. Sindrome del QT lungo. Sindrome di Burgada

19,00 – Esercitazione. Analisi e discussione di elettrocardiogrammi patologici

19,30 – Fine corso